IPSIA “F. Corridoni – Corridonia (MC)
Referente: Prof.sse Paola Montemarani & Giovanna Salvucci

Commento:
La violazione del Diritto all’Istruzione, nelle scuole italiane, deriva troppo spesso dalla mancata attenzione nei confronti dei giovani non italofoni.
Questi studenti sono spesso inseriti in classe senza alcuna preparazione: si sentono soli e disorientati e, soprattutto, non riescono a ricevere un’istruzione adeguata.
Il video presentato cerca di ricostruire le sensazioni provate da un giovane pachistano che ascolta per ore una lingua che suona “aliena” e che non comunica niente.
La parola chiave è quindi “comunicazione”, un fattore necessario affinché venga attuato il Diritto all’Istruzione.
Per questo motivo, nel cortometraggio, un giovane italiano pensa di entrare in contatto con il compagno di classe attraverso un dispositivo realizzato dagli studenti della classe di elettronica: il “comunicatore “ per ragazzi autistici.
Stabilito un contatto con il ragazzo pachistano, il corso di lingua italiana gli permetterà di iniziare a usufruire dell’offerta formativa fornita dalla scuola.
Il successo dello studente protagonista sottolinea l’importanza del Diritto all’Istruzione per il pieno inserimento sociale e la realizzazione delle proprie potenzialità e aspirazioni.